Cosa fare dopo un intervento di chirurgia orale

Cosa fare dopo un intervento di chirurgia orale

estrazione-dentalePresso le nostre strutture il team della Dentalhouse, come per ogni altro aspetto, è sempre attento nel fornire ai pazienti tutte le informazioni necessarie per affrontare ed effettuare correttamente una operazione chirurgica, permettendo così di gestire in tranquillità la fase post-chirurgica a domicilio. In questa sezione, forniamo, come dei ragguagli, alcune informazioni utili in tal senso….

LE INDICAZIONI: 

  • Terminato l’íntervento recarsi subito a casa e rimanere a riposo, non sdraiati, per alcune ore.
  • Mettere una borsa del ghiaccio esternamente alla zona operata, alternando 5 minuti di applicazione ad un minuto di pausa, per circa due ore.
  • chirurgia-oralePuò prodursi un modesto sanguinamento della zona operata. Non sciacquare. In caso di modesto sanguinamento fare compressione sulla ferita con una garza o del cotone compresso. Se il sanguinamento è intenso presentarsi in ambulatorio o al Pronto Soccorso.
  • Assumere regolarmente i farmaci prescritti.
  • In caso di dolore prendere un antinfiammatorio o antidolorifico (evitare I’ aspìrina: provoca sanguinamenti).
  • E’ normale avere un certo gonfiore nella zona operata per i primi 4 o 5 giorni.
  • Non deve allarmare una colorazione scura (livida) della cute sovrastante la zona dell’intervento.
  • Nutrirsi per almeno 24 ore di cibi liquidi e freddi (yogurth, gelato).
  • Dopo 24 ore iniziare a tenere la zona detersa pulendo con delicatezza i denti vicini alla sede operata con una garza imbevuta di collutorio o con uno spazzolino morbido, mentre va eseguito uno spazzolamento normale di tutti gli altri denti.
  • Eventuali sciacqui con collutori o antibiotici ad uso locale (Rifocin) vanno effettuati a partire dal giorno successivo all’intervento.
  • Qualsiasi dubbio o anomalia vanno chiariti immediatamente col personale dello studio.
  • Non avere timore di mettersi in contatto col proprio dentista e soprattutto non fare da sè.

 

È giusto condividere...Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Share on LinkedIn